Lorenzo Kruger al Giardino Botanico Veneziani: la serata è stata coinvolgente

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp

A cura di

Silvia Cantarone

Silvia Cantarone

Domenica 26 luglio si è tenuta una live music con protagonista il cantante Lorenzo Kruger, dalle ore 20.30, presso il Giardino Botanico Veneziani.

L’evento è stato organizzato dalle associazioni biscegliesi Muvt (Movimento Unito nella Valorizzazione del Territorio) e Mosquito a.p.s., che collaborano nella gestione del Giardino biscegliese, con il patrocinio del Comune di Bisceglie e la sponsorizzazione del B&B “La Scalinata”.

Il protagonista della serata è stato lo stravagante Lorenzo Kruger, ex frontman dei Nobraino, band in voga negli anni Duemila, più volte ospite del programma di Serena Dandini “Parla con me”, in onda dal 2004 al 2011 su Rai3. Il cantante ha svolto la sua performance musicale e, per certi versi anche teatrale, davanti ad una platea di quaranta ospiti, disposti sul viale principale del Giardino rispettando il metro di distanza interpersonale.

Personaggio già controverso all’epoca, Lorenzo Kruger non ha di certo perso il suo smalto. Costantemente coinvolgente, nel bel mezzo dello spettacolo il cantante ha spostato dal palco il suo fedele pianoforte e l’ha portato sul pavimento del viale: suonando e cantando i suoi pezzi in movimento, ha trascinato tutto il pubblico dietro di sé. Fermatosi al centro del viale, Kruger è salito sul suo pianoforte e ha improvvisato un balletto divertente davanti agli astanti che, guidati da lui, cantavano in coro la famosissima canzone “Azzurro”, di Adriano Celentano. Sceso dal pianoforte, il cantante ha proseguito la sua esibizione musicale in movimento, completando il percorso del viale principale ed accompagnando gli ospiti sulla soglia dell’uscita.

Terminata la rappresentazione musicale, i partecipanti hanno avuto la possibilità di fare qualche scatto insieme a lui: a prescindere dalla foto-ricordo però, è pacifico che la performance del cantante sarebbe rimasta impressa nelle loro menti per molto tempo.

In seguito, è cominciata la selezione musicale di Wmusiclights, basata sugli stili commerciale e indie.

Muvt ha provveduto anche a fornire un servizio ristoro per tutto il corso della serata: la Salumeria Napoletano ha preparato al momento panzerotti e panini con carne; inoltre era presente anche una zona beverage gestita dai soci. Il tutto si è svolto nel massimo rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid, indossando la mascherina e rispettando la distanza di un metro.

Le associazioni biscegliesi Muvt e Mosquito a.p.s. riconfermano il loro grande entusiasmo nell’organizzazione di eventi. Per rimanere aggiornati sulle loro iniziative, è consigliabile seguire la pagina Facebook ufficiale del Giardino Botanico Veneziani, nonché le piattaforme social di Muvt: il profilo Instagram @muvtofficial e la pagina facebook “MUVT”.

A cura di

Ricordami
X