Grande successo per Muvt con Rosita Brucoli

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp

A cura di

Silvia Cantarone

Silvia Cantarone

Non si ferma l’associazione biscegliese Muvt, che prosegue il ricchissimo palinsesto di attività estivo con l’evento musicale intitolato “Bot Music Fest”, tenutosi venerdì 24 luglio, dalle ore 20.30, presso il Giardino Botanico Veneziani, culla verde della nostra città.

Accompagnati dal motto “Squadra che vince non si cambia”, i soci di Muvt hanno rinnovato la collaborazione con il collettivo tranese Indie Club: a novembre si è tenuto sempre al Giardino l’evento di esordio della loro unione, che vedeva protagonista della live music il cantante Molla.

Stavolta invece, a deliziare i partecipanti immersi nella natura è stata la ventunenne Rosita Brucoli, cantautrice ruvese che da un anno vive a Torino, ambendo ad emanciparsi nel mondo della musica ed imporre i suoi versi nello stile indie.

Dopo l’accoglienza degli ospiti, Rosita ha cominciato il suo concerto intorno alle ore 21.30, rigorosamente sotto il maestoso Pistacchio, simbolo del Giardino biscegliese. Nonostante la sua giovane età, Rosita vanta grandi doti canore ed è anche musicista: sa suonare la chitarra e il pianoforte, il suo grande amore con cui ha accompagnato i suoi versi durante la serata musicale. La cantautrice sta già lavorando alla produzione del suo primo disco.

Terminato il suo intervento, la serata è proseguita con il dj-set di Dj Thom, a ritmo di musica commerciale e d’intrattenimento.

I giovani soci di Muvt hanno anche allestito una zona ristoro, dove gli ospiti hanno potuto degustare stuzzichini e bibite di vario genere.

Era palpabile l’atmosfera di spensieratezza e divertimento che si è creata durante la serata estiva: i giovani partecipanti riempivano ogni viale del Giardino, scoprendo le sue bellezze, chiacchieravano in gruppo seduti sulle panche sotto i rigogliosi alberi, cantavano e ballavano le canzoni di sottofondo, o sgranocchiavano qualcosa.

L’evento notevolmente piacevole è stato anche un’ottima alternativa alla solita sera estiva di routine. Sotto questo punto di vista, le associazioni Muvt (Movimento Unito nella Valorizzazione del Territorio) e Mosquito a.p.s., che gestiscono il posto, sono fiere di poter affermare che finalmente stanno pian piano raggiungendo il loro obiettivo: ridare al Giardino di Bisceglie quel valore che era stato ignorato, reinventarlo come un luogo di ritrovo, di intrattenimento, di condivisione sociale, renderlo un punto di riferimento anche per la gioventù biscegliese; il tutto rigorosamente all’insegna del plastic free: ogni evento organizzato al Giardino Botanico Veneziani, infatti, è ecosostenibile, nel rispetto del luogo naturale, ma anche e soprattutto del pianeta in cui viviamo.

Le iniziative organizzate da Muvt e Mosquito, con la collaborazione di Indie Club, sono ormai una garanzia nell’estate biscegliese: per restare aggiornati sugli eventi in programma, si consiglia di seguire la pagina Facebook ufficiale del Giardino Botanico Veneziani, e le piattaforme social di Muvt: il suo profilo Instagram “@muvtofficial” e la sua pagina Facebook “MUVT”.

A cura di

Ricordami
X